Random House cerca di battere la concorrenza dell’ibookstore

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

AppleInsider riporta che la Random House potrebbe presto fare il suo debutto sul iBookstore di Apple, ora che il più grande editore al mondo ha dato vita ad un grande interruttore nel modo di fare business con l’e-book.
Effettivamente Random House potrebbe  utilizzare ciò che è conosciuto come “Agency Model” con le loro vendite di e-book. La società ora “fisserà i prezzi al consumo per l’e-book che pubblichiamo, e fornirà ai rivenditori una commissione per ogni vendita.”
L’intero ecosistema di Apple è costruito intorno a un modello simile di business , con il 70 per cento che va a sviluppatori e mantenendo Cupertino per il 30 per cento come il gatekeeper. Ciò include l’iBookstore della società, che è la vetrina per le applicazioni-book sul proprio iBook iPad, iPhone e iPod touch.
“Agency Model” garantisce un margine più elevato per chi ha le nostre condizioni di vendita precedente,” Ha stimato Random House. “Stiamo facendo questo cambiamento sia come un investimento per il successo della transizione digitale dei nostri partner attuali e anche al fine di darci la possibilità di stringere nuovi rapporti di vendita .”
Random House e Apple sono in contrasto sia da quando iBookstore è stato lanciato un anno fa.

Condividi ↓
News

Lascia un commento