Il terremoto in Giappone ritarda la distribuzione di batteria iPod

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Il terremoto che ha messo in gionocchio il Giappone tra le tante conseguenze negative ha ridotto notevolmente la disponibilità di componentistica tecnologica. Ne consegue che dopo l’iPad 2 anche l’iPod sta avendo alcuni problemi: in questa circostanza la causa principale risiede nella scarsa reperibilità sul mercato di batterie compatibili con questo modello di iDevice.

Come riporta il Wall Street Journal “Un responsabile di Apple Inc. ha in questi giorno chiamato gli uffici di Kureha Corp. negli USA. Cupertino infatti ha necessità di ritornare alla normale fornitura di batterie agli ioni di litio presenti negli iPod, queste però sono realizzate con particolari polimeri la cui proprietà a livello globale è al 70% della Kureha. Purtroppo l’azienda ha dovuto chiudere lo stabilimento di Iwaki, vicino all’epicentro del terremoto, e quella era l’unica location in cui Kureha produceva quel particolare polimero.”

Almeno per il momento l’azienda del Sol Levante avrebbe intenzione di trasferire la sua produzione in altri impianti, con risultati ancora non ottimali. La Mela si sarebbe rivolta a nuovi fornitori. Nei mesi a venire reperire un iPod potrebbe diventare più complesso del previsto, in quanto si rischia di arrivare “in rottura di stock” (poche scorte).

 

Condividi ↓
News

Lascia un commento