Multa di 50.000 dollari per W3 Innovations

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Gli sviluppatori iOS partner W3 Innovation e Broken Thumbs si sono accordati con la Federal Trade Commission (FTC) per mettere fine alle accuse inerenti all’indebita raccolta di dati personali di bambini. Quello in questione è il primo caso riferito ad app per dispositivi mobile (Broken Thumbs opera su iPhone e iPod touch), anche se ad onor del vero il game publisher Playdom, nel frattempo acquisito da Disney, era già stato obbligato dalla FTC a pagare una salata multa di 3 milioni di dollari per aver preso e diffuso informazioni sui minori, senza l’assenso dei loro genitori.

Le due aziende erano state citate in giudizio per  aver violato il Children’s Online Privacy Protection Act (COPPA) che impone ai gestori di siti di informare i genitori e di assicurarsi il loro assenso per “raccogliere, utilizzare o diffondere le informazioni personali dei bambini“.

La denuncia di FTC contro W3 e Broken Thumb Apps ha trovato però un accordo immediato che le costringe a pagare una multa 50.000 dollari: l’accusa sostiene che l’impresa avrebbe archiviato oltre 30mila e-mail ed informazioni personali di più di 300 utenti di Emily’s Girl World e quasi altrettanti di Emily’s Dress Up.

 

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento