Samsung sotto indagine preliminare della Commissione Europea

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

La Commissione Europea ha avviato, seppur in maniera preliminare, un’indagine nei confronti di Samsung, per fare chiarezza su una possibile violazione delle leggi sulla concorrenza. L’indagine è stata avviata una volta che l’azienda coreana aveva fatto esplicita richiesta ad Apple di pagare le licenza per l’utilizzo di 4 brevetti di sua proprietà.

Illo tempore, Samsung non riuscì ad ottenere quanto richiesto, visto che i brevetti in questione furono rilasciati sotto licenza FRAND (fair, reasonable and non-discriminatory). Questi brevetti devono essere disponibili a chiunque li voglia in licenza ad un costo uguale per tutti e stabilito a priori.

Secondo la Commissione Europea, i brevetti vanno offerti al bene comune e non possono essere usati per mettere il bastone fra le ruote degli altri competitor del settore. Questa l’effettiva motivazione dell’inizio dell’indagine che, con ogni probabilità, si concluderà nel 2011.

Nella circostanza in cui l’indagine contro Samsung avesse esito positivo, tutte le richieste avanzate contro la multinazionale di Cupertino verrebbero ritirate. Secondo Apple, i costi di licenza che Samsung sta richiedendo sono eccessivi e se la Commissione Europea lo riterrà vero, Samsung starebbe violando gli standard FRAND.

 

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento