Crackati i server di Foxconn

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Gli SwaggSec, noti hacker informatici, hanno crackato i server interni della Foxconn, mettendo in Rete la password del CEO, Terry Gou. Come hanno fatto?

Beh, secondo diverse indiscrezioni, i pirati sarebbero riusciti a violare il server attraverso una copia senza patch di Internet Explorer, usata da un dipendente Foxconn Di primo acchito, le informazioni relative ai dati sensibili sembravano immuni da attacchi. Ma non è stato così ed essendo stata violata la sicurezza, i server della compagnia sono stati chiusi temporaneamente, onde evitare problemi.

Quali sono le cause di questo attacco?

Per il momento non si conoscono, ma c’è chi sostiene che le motivazioni di questo attacco abbiano origine dal voler mettere in imbarazzo l’importante società che si occupa della produzione di componenti per le principali multinazionali informatiche, fra cui Apple, Microsoft, Dell, HP, ecc.

I più maliziosi sostengono che questi pirati informatici abbiano lanciato questo attacco per aumentare il loro livello di notorietà.

 

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento