Intel posticipa la commercializzazione di piattaforme Ivy Bridge. Giugno data più probabile!

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Secondo un’indiscrezione raccolta da Digitimes, Intel intenderebbe rallentare di proposito la commercializzazione di piattaforme Ivy Bridge. Perché questa scelta strategica? Ovviamente solo per fini commerciali, dato che la crisi economica, fatte le dovute eccezioni, riguarda un po’ tutto il mondo. Al momento c’è stato un calo nelle vendite di computer, comunque inferiore alle aspettative, che però non ha consentito di smaltire le scorte di piattaforme dotate della piattaforma Sandy Bridge.

I produttori di computer dovranno smaltire queste scorte e per il momento Intel non riesce a vendere. Ecco perché ha deciso di posticipare l’ondata delle piattaforme Ivy Bridge. Vi è però un ulteriore problema relativo all’attesa di Microsoft Windows 8 che con ogni probabilità debutterà a settembre. Tutte le principali multinazionali informatiche  sono convinte che sarà proprio questo innovativo sistema operativo a dare nuovo slancio alle vendite. Al momento, sussiste un po’ di scetticismo verso Ivy Bridge.

In ogni caso, la data più probabile per l’ondata di piattaforme Ivy Bridge dovrebbe essere quella di giugno.

Condividi ↓
Mac, News

Lascia un commento