Recensione & Tutorial: Come condividere le proprie foto su internet

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Se si vuole condividere le proprie foto su internet ci sono molti metodi. Alcuni più famosi altri meno, le differenze spesso sono poche però in questo modo un utente può scegliere il servizio che più ritiene opportuno e anche più corretto in termini di privacy e di tutela.

Iniziamo con Everpix: è un servizio di condivisione foto non molto diffuso ed attualmente è una beta gratuita. Il vantaggio di Everpix è che “succhia” foto in continuazione, da qualsiasi fonte sia stata impostata. Poi una volta che sono sul server di Everpix le foto possono essere aggiunte dove si vuole (Facebook, Twitter ecc.) senza bisogno di essere collegati ad internet perchè viene fatto tutto in automatico tramite Everpix. È un modo pratico per avere tutte le foto sempre in internet e con la possibilità di condivisione su tutti i principali social network da remoto.

Facebook: è il gigante dei social network e per questo è il favorito dai giovani che possono condividere le loro foto con tutti i loro amici. L’upload è facile da effettuare o da computer o anche dall’applicazione per iOS. Facebook però ha dei problemi relativi alla sicurezza e alla privacy che fanno avere dubbi a molti utenti.

Flickr: il grande vantaggio di Flickr è che è dedicato interamente alla fotografia. È fatto per la fotografia perchè se volete condividere le foto con quelli che contano allora vi conviene farlo lì. Potete incontrare appassionati di fotografia e chi lavora con la fotografia. Inoltre la privacy con Flickr è garantita.

Picasa: se odiate iPhoto e preferite Google+ a Facebook allora probabilmente Picasa è quello che fa per voi. Infatti questo servizio di storage foto si avvicina ad iCloud ma con accesso anche via internet alle foto. Lo spazio che viene offerto è di 1 GB gratuitamente ma ci sono estensioni a pagamento con sconti per i clienti affezionati Google. È adatto per tutti quelli che non amano particolarmente Apple, per gli utenti Android e Google.

Condividi ↓
Guide, Recensioni

Lascia un commento