Hacker vs Apple: infettati oltre 600.000 Mac

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Un attacco hacker ha infettato più di 600.000 Mac. Secondo il sito Doctor Web, importante società russa nel campo dei software antivirus, l’attacco hacker in questione ha colpito i computer Apple, soprattutto negli Stati Uniti ed in Canada.

I Mac sono stati infettati dal trojan Flashback, individuato lo scorso settembre, quando gli esperti scovarono il software mascherato da update di Flash Player. Più precisamente il virus si introduce nel computer con un finto messaggio in cui si suggerisce all’utente di aggiornare Adobe Flash.

Secondo Dave Marcus, il direttore di McAfee, ad un aumento di popolarità dei Mac corrisponde un aumento del numero di attacchi ai sistemi operativi di Apple; non è un caso se negli ultimi tempi, c’è stata una crescita di virus Mac. In questo caso, il virus Flashback Trojan permette a eventuali malintenzionati di rubare dati personali sensibili, come password e account.

Apple ha comunque rilasciato un aggiornamento di sicurezza.

Condividi ↓
Apple, Mac, Software

Lascia un commento