Crash dei MacBook utilizzando Google Chrome

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Si era sparsa la notizia che Google Chrome creasse dei crash inaspettati ai MacBook, in particolare MacBook Air. Google ha pubblicamente riconosciuto questo problema e provvederà al più presto a risolverlo. I possessori di MacBook Air che utilizzano Google Chrome saranno stati vittima di continui kernel panic del sistema. La colpa non è del Mac ma del programma browser.

Le azioni che creano questi problemi sono quelle riguardanti la chiusura di tab, la gestione delle finestre, tutte quelle operazioni che si svolgono quotidianamente avendo a disposizione un browser internet del livello di Google Chrome. Il problema del kernel panic è che non si limita solo a bloccare il browser e a porre dei limiti nell’utilizzo, ma infetta tutto il sistema operativo obbligando a riavviare il sistema.

Il problema si presenta con i nuovi MacBook Air che hanno installato il chip grafico Intel HD 4000. Potete provare ad installare questo che dovrebbe rendere più stabile il sistema, in alternativa potete aspettare che Google rilasci un aggiornamento.

Condividi ↓
Apple, Applicazioni, Software

Lascia un commento