Apple ci va piano con il chip per il pagamento NFC

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Sembra che la decisione di non integrare il chip NFC per i pagamenti mobili sia più una scelta ai vertici di Apple; non ci sarebbero ragioni pratiche per cui gli ingegneri che lavorano ad iPhone non abbiano ancora integrato il chip, nessun problema hardware e la concorrenza questo chip dentro i telefoni già lo offre. Apple vorrebbe essere cauta, vorrebbe valutare le effettive possibilità del mercato e probabilmente anche valutare gli impatti su iPhone. Infatti questo chip porterebbe come conseguenze un impatto su batteria, sicurezza e soddisfazione dei clienti. Per questo Apple ci vuole andare cauta.

In iOS 6 Apple ha introdotto Passbook che serve come una sorta di portafoglio che salva all’interno tutte le carte fedeltà, di raccolta punti, biglietti elettronici e di viaggio. È sicuramente molto utile e comoda come applicazione ma non permette di effettuare pagamenti.

C’è chi pensa inoltre che Apple voglia sviluppare un proprio modo di pagare diventando una specie di banca e quindi assumendosi il carico della transazione e richiedendo una piccola percentuale di commissione.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento