Bruce Willis fa causa ad Apple

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

La notizia era data per certa anche se adesso comincia ad esserci qualche dubbio. Bruce Willis, secondo diversi giornali, sarebbe intenzionato a citare in causa Apple. I giornali in questione sarebbero il The Sun ma anche il The Daily Mail e poi ovviamente anche su internet si è sparsa la notizia. Il motivo della causa sarebbe che Apple non lascerebbe la collezione privata di musica di Bruce Willis in eredità ai figli. Di per sè, sapere se i figli di Bruce Willis potranno ascoltare la musica del padre non è un problema che mi prende particolarmente; ma se Apple dovesse dare ragione a Bruce e consentire che la musica comprata sia trasferibile allora per milioni di clienti le cose cambierebbero.

Sui Termini e Condizioni non è fatta menzione precisa e per questo i più esperti pensano che in realtà la musica comprata nell’iTunes Store sia una sorta di noleggio ad uso personale, nel senso che la musica rimane di proprietà di Apple. Ma se Apple dovesse decidere di soddisfare i propri clienti allora si potrebbe rivedere questa regola.

Ricordiamo che Apple non è l’unica che si muove in questo modo perchè anche Amazon per quanto riguarda musica e libri considera di sua proprietà ciò che viene comprato. Ovviamente vi terremo aggiornati, avvisandovi subito che in un tweet la moglie di Bruce ha già detto che la storia non è vera, vedremo…

Condividi ↓
Apple, iTunes, Software

Un commento

  1. GRob scrive:

    Sembra una bufala, in quanto sua moglie ha smentito la notizia.

Lascia un commento