Tutorial: Mac non parte, cosa fare prima di formattare?

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Quando un Mac non funziona più correttamente spesso si da la colpa al contenuto dell’hard disk che non vediamo e quindi quale soluzione migliore di una bella e sana formattazione? Peccato però che si perdano tutti i dati e sono sicuro che gran parte di quelli che leggono in questo momento non abbiano fatto un backup per salvare i dati e non rischiare di perderli. Apple offre anche il comodo servizio Time Machine che permette di farlo in automatico senza dover mettersi a farlo manualmente o con software di terzi. Quindi cosa fare prima di schiacciare su “Formatta”?

Il primo passaggio è quello di provare a Verificare i permessi, e per farlo bisogna accedere al programma Utility Disk che si trova dentro la cartella Utility. Se non riuscite ad accendere il computer allora non riuscite neanche ad accedere alla cartella. Quindi bisogna attivare il Mac nella modalità Recovery. Su Lion e Mountain Lion è già inserita all’interno dell’hard disk in una partizione. Basta schiacciare Command + R e accendere il computer. Scegliete “Disk Utility”, selezionate il vostro hard disk e schiacciate su “Verifica Disco”. In alcuni casi si potrebbero riparare i permessi e risolvere i problemi, ma se ciò non avviene allora proviamo con un’altra operazione.

Si può provare a farlo partire nella modalità Safe Boot (una sorta di modalità provvisoria di Windows). Accendete il Mac tenendo premuto Shift, in caso non succeda niente bisogna schiacciare anche Command + V. Ma non è detto che parta lo stesso. Se parte allora potete continuare ad utilizzarlo. In caso non funzioni bisogna provare in un altro modo.

Spegniamo di nuovo il Mac e proviamo a riaccenderlo schiacciando Command + S questa volta. Quando appare una scritta bianca su sfondo nero si possono rilasciare i tasti. Quando il cursore lampeggia facendovi capire che sta aspettando un comando scrivete: fsck -fy e schiacciate il tasto invio. Se vi viene fuori la scritta: “The volume [your Mac’s name] appears to be OK” allora potete scrivere reboot e il vostro Mac ripartirà correttamente altrimenti dovete riprovare finchè non viene fuori che il disco e corretto. Altrimenti possiamo provare un altro tentativo.

Facciamo ripartire il Mac dalla modalità Recovery schiacciando Command + R come all’inizio. Qua schiacciamo su reinstalla Mountain Lion. Questa operazione dovrebbe reinstallare il sistema operativo correggendo gli eventuali errori. E se tutto questo non bastasse allora conviene rivolgersi ad un Apple Store, alla Genius Bar dove personale tecnico Apple può darvi altri consigli prima della formattazione. Tutti questi metodi non dovrebbero eliminare nessun dato ma è comunque sempre consigliato fare un regolare backup con i vostri file.

Condividi ↓
iMac, Mac, Mac Mini, Mac Pro, MacBook, MacBookAir, MacBookPro

Lascia un commento