L’Unione Europea e gli eBook di Apple

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

ibookstore_europe_ebook_settlementIl modello “agenzia” proposto da Apple per la vendita degli eBook tramite il suo canale personalizzato non è piaciuto all’autorità garante della concorrenza dell’Unione Europea. È stato aperto un caso a tal proposito che vedeva indagate oltre ad Apple altre 4 società che facevano parte dell’accordo. Le 4 case editoriali d’accordo con Apple sono Simon & Schuster, Harper Collins, Hachette e Macmillan. Il prezzo degli eBook veniva deciso da Apple che riconosceva alle case editoriali una percentuale dei guadagni.

In questo modo non veniva garantita la corretta concorrenza ed è per questo che Apple ha dovuto chiudere nell’Unione Europea questo modello di vendita, che tuttavia resterà aperto negli altri Store nel mondo. Per 5 anni Apple non applicherà condizioni economiche particolari nei confronti delle vendita di ebook.

Questa strategia di vendita era stata pianificata per combattere Amazon e la sua strategia di prezzo al ribasso. Decidendo Apple i prezzi, si sarebbe riuscito ad imporre una sorta di “cartello” ed Amazon non avrebbe più potuto battere in concorrenza Apple. Il fatto che non esista più questo accordo porta ad un beneficio per i clienti e per Amazon.

Condividi ↓
Software

Lascia un commento