Come aumentare la durata della batteria durante i viaggi

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
download

Uno dei problemi principali per gli utilizzatori di prodotti Apple è la durata della batteria che di solito non dura mai abbastanza. È buona norma quindi capire come far durare di più la batteria perché in realtà la batteria dura molto di più di quello che si pensa basta fare le dovute limitazioni per preservarla e utilizzarla solo quando necessario. La cosa importante è anche risparmiare spazio in valigia e quindi eliminare il superfluo.

2 caricabatterie: uno per iPhone e uno per iPad non vi servono. Basta portarsi via quello per iPad che è più potente di quello per iPhone. Così con un unico carica batterie si riescono a caricare entrambi i dispositivi. E se avete un iPhone 5? È sufficiente portarsi dietro anche il cavo USB per l’altra alimentazione per il dock Lightning e il problema è risolto.

Ma adesso vediamo come risparmiare batteria se si usa il proprio iPhone in viaggio. È importante spegnere tutte le funzioni che fanno consumare batteria. Quindi bisogna spegnere il wifi, Bluetooth, il centro notifiche, accendere la modalità aereo. Inoltre bisogna abbassare la luminosità dello schermo al minimo, e cercare di non utilizzare l’iPhone a temperature estreme perché altrimenti la batteria ne risente per l’utilizzo.

Per quanto riguarda il Mac non bisogna dimenticarsi che i nuovi Mac portatili hanno la funzione Power Nap, che, anche se è tanto comoda, consuma un po’ di energia. Andando su Preferenze di Sistema –> Risparmio Energetico –> batteria, si possono vedere tutte le impostazioni per la batteria e per le funzioni ad essa legata. Quindi ad esempio potete impostare lo spegnimento automatico o la funzione sleep con tempistiche ridotte in modo da non consumare la batteria quando il computer non viene utilizzato.

Per entrambi i sistemi operativi è sempre meglio chiudere tutte le app non utilizzate. Esistono inoltre molte app che aiutano nell’utilizzo della batteria. Low Battery Saver permette di avere degli avvisi quando viene consumata la batteria a livelli impostati. DeepSleep permette di bloccare completamente il Mac quando entra in modalità Sleep in modo che consumi ancora meno batteria.

Infine per iPad e iPhone sappiate che esistono dei case fatti apposta per la batteria. Nel senso che offrono una batteria supplementare. Bisogna rinunciare un po’ al design e alle dimensioni contenute ma una batteria supplementare può essere molto utile per non trovarsi in condizioni di necessità. Questi case come quelli offerti da Mophie o da uNu o da Enduro hanno prezzi che vanno dai 50 ai 100 euro.

Condividi ↓
Guide iPhone iPad

Lascia un commento