Apple e il cartello sugli ebook

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

iPad_as_e-reader_610x355Apple è l’unica società rimasta in gioco nella guerra giudiziaria che la coinvolge per essersi messa d’accordo per pratiche illegali sul prezzo degli ebook. È questo quello che viene contestato ad Apple dalle autorità Antitrust degli Stai Uniti.

Apple avrebbe colluso con 5 società editoriali per alzare il prezzo degli ebook e per estromettere dal mercato la rivale Amazon. Sono state depositate delle conversazioni via email private tra Steve Jobs, Eddy Cue di Apple e James Murdoch di News Corp (HarperCollins). Apple si rifiuta di patteggiare a differenza di quello che hanno già fatto le 5 società editoriali coinvolte: Hachette Book Group, HarperCollins Publishers, Simon & Schuster, Macmillan Publishers e Penguin Group.

Così è rimasta solamente Apple a non mollare il processo che si terrà a Giugno a New York. Apple si difende dicendo che non è stato preso nessun contatto con le compagnie per definire una sorta di cartello per estromettere gli avversari. I contatti che sono stati presi sono unicamente incentrati a fare contratti one-to-one con le diverse compagnie.

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento