Pegatron assemblerà i futuri iPhone

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

iphone_5_black_whiteSecondo il Wall Street Journal Apple cambierà i suoi fornitori. Il solido partner Foxconn non si occuperà più per intero dell’assemblaggio dei dispositivi Apple. La sua lunga collaborazione con Foxconn verrà alternata con un’altra azienda: Pegatron. Pegatron in particolare si occuperà di assemblare gli iPhone low-cost. Pegatron non è nuova per Apple, dal 2011 si occupa di produrre un piccolo volume di iPhone e si occupa della produzione di iPad Mini dall’anno scorso.

Pegatron farà finire il monopolio di Foxconn. L’inclusione di Pegatron nella catena di fornitori Apple, servirà per avere maggiore autonomia e soprattutto per evitare rischi legati ai fornitori. Differenziare i fornitori servirà ad Apple ad avere meno problemi come è successo con iPhone 5. Quando è stato lanciato iPhone 5 ci sono state delle lamentele da parte di alcuni clienti che hanno trovati graffi e strisci, così Apple spera che, potendo contare su un nuovo fornitore, la qualità totale aumenti.

Si dice che Apple abbia rimandato a Foxconn 5-8 milioni di iPhone 5 perchè danneggiati. Foxconn ha avuto difficoltà con i volumi e le tempistiche richieste da Apple. Pegatron potrebbe assicurare ad Apple eventuali volumi extra di fornitura. Pare inoltre che Pegatron sia meno costosa di Foxconn e quindi Apple è stata incentivata anche da questo. Per quello che riguarda iPhone low-cost arriverà tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014 con un prezzo che dovrebbe essere tra i 350 e i 400 dollari.

Condividi ↓
iPhone, iPhone 5S, iPhone 6

Lascia un commento