Foxconn introduce la “mano robotica”

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
id-2043026-img_2753-100043895-large

Foxconn non riesce più a sostenere la produzione richiesta da Apple e così bisogna inventarsi qualche altra soluzione. Alla conferenza con gli azionisti il CEO della società Terry Gou ha annunciato una nuova tecnologia che sarà rivoluzionaria per l’azienda. Attualmente Foxconn ha 1 milione di dipendenti e in futuro vuole avere anche 1 milione di mani robotiche.

La mano robotica sostituirà la funzione dei dipendenti nell’assemblaggio e nella lavorazione dei prodotti di Foxconn. I salari di circa 1,2 milioni di dipendenti in Cina portano conseguenze importanti ai profitti di Foxconn. Attualmente ci sono circa 20 mila mani robotiche già in funzione nella fabbrica. 

Terry Gou vorrebbe espandere la produzione anche in altri paesi come ad esempio gli Stati Uniti. Il vantaggio di produrre negli Stati Uniti è legato al mercato principale dei prodotti tecnologici che produce. Ma per quello che riguarda la mano robotica, questa sarà attiva nell’arco di uno o due anni.

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento