Bluetooth: come funziona Airdrop per trasferire foto e file su iPad, iPhone e Mac

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Icona applicazione Airdrop

Come trasferire e ricevere files con iPhone o iPad tramite Bluetooth? Semplice con Airdrop. Dalla versione di ios7 infatti è possibile inviare e ricevere files con il Bluetooth.

Come ben sapete nell’iPhone precedente al 5 non era così semplice inviare e ricevere files tra dispositivi Apple, infatti occorreva avere un’applicazione di terze parti.
Anche il Centro notifiche ora può interagire con dispositivi esterni collegati via Bluetooth e inviare cosi le notifiche ai dispositivi. Sono state migliorate anche le applicazioni che utilizzano il Bluetooth, in particolare è stata ottimizzata la priorità delle applicazioni che girano in background, anche in caso di scarsa memoria le applicazioni che vengono chiuse sono riaperte in automatico se ancora necessarie perché, ad esempio, collegate ad un dispositivo esterno.
Ora vediamo come configurare Airdrop per condividere files con i nostri iPhone e iPad.

Configurazione Airdrop

Requisiti:

  • Entrabi i dispositivi devono avere almeno ios7
  • Bluetooth e Wi-fi attivato
  • iPhone 5 o successivo
  • iPad (4 generazione)
  • iPad mini
  • iPod touch (5 generazione)

Entrare nel Centro di controllo, scorrere con il dito dal basso verso l’alto e abilitare la condivisione con Airdrop.

Opzioni:

  • Attivare/Disattivare : Attivo o meno Airdrop.
  • Solo contatti: attiva la condivisione solo verso i contatti.
  • Tutti: attiva la condivisione verso tutti i dispositivi trovati.

Centro di controllo - airdrop

Condivisione files, immagini, video, ecc. con Bluetooth e Airdrop

Una volta abilitato Airdrop aprite l’applicazione in cui risiede il files, come foto o video, selezionate l’icona di condivisione (come quella qui a sinistra), icona condivisione airdrop a questo punto potete selezionare più elementi da inviare; poi selezionate l’utente trovato dal vostro iPhone o iPad.
L’altro utente riceverà la notifica se accettare o meno la richiesta di ricezione della foto o il file. Una volta accettata la ricezione del potrà visualizzare il file nell’applicazione corrispondente da cui è stato inviato, ad esempio le foto finiranno nella app immagini e cosi via.
Schermata di invio e ricezione di Airdrop

Alcune precauzioni e Requisiti per AirDrop

Se non riuscite a trovare il dispositivo a cui inviare il files assicuratevi che entrambi i dispositivi abbiano il Bluetooth e il wi-fi attivo.
Se volete condividere dei contatti assicuratevi di avere un account su iCloud e se avete settato la condivisione solo dei contatti e non riuscite a inviare, provate ad attivare “Tutti” nel menu di Airdrop.
Requisiti per iPhone e iPad

Per utilizzare AirDrop da un iPhone o iPad è necessario avere almeno la versione iOS 7, è sempre consigliato avere quella più recente.

Inviare file da Mac con AirDrop requisiti

Per utilizzare AirDrop con il Mac e inviare foto e file ad iPhone e iPad bisogna essere in possesso di un modello Mac almeno del 2012 o più recente, avere installato OS X Yosemite o versioni successive. ( escluso il mac pro di meta 2012)

Scambiare file tra Mac con bluetooth e AirDrop requisiti

Se invece volete condividere file tra Mac con AirDrop i modelli compatibili sono i seguenti:

  • MacBook Pro fine 2008 o più recente, escluso il MacBook 17 pollici del 2008.
  • MacBook Air fine 2010
  • MacBook fine 2008 escluso MacBook Bianco fine 2008
  • iMac inzio 2009
  • Mac mini meta 2010
  • Mac Pro inizio 2009 con airport extreme o meta 2010

Questi sono i requisiti minimi per usare AirDrop naturalmente versioni più recenti di Mac non hanno problemi.

Vi ricordo che Airdrop è compatibile solo tra dispositivi Apple. Per poter usare il bluetooth verso altri dispositivi avete bisogno di un iPhone con Jailbreak e l’applicazione AirBlue Sharing (almeno fino ad oggi).

Ecco come attivare il bluetooth su iPhone e iPad per inviare e ricevere foto e files tramite Airdrop in modo facile e veloce.
Se avete altri problemi di condivisione potete leggere Come fare quando non funziona il Bluetooth

Vota l’articolo con un click e condividilo con altri!

Condividi ↓
Guide iPhone iPad, Guide Mac e Macbook

8 Commenti

  1. Serafino scrive:

    Ho un iphone 5 ma non vi e’ presente piu’ la voce airdrop dal centro di controllo. Aiutatemi!

  2. Katy scrive:

    Ma se volessi condividere documenti dal mio iphone 5s via bluetooth con sistemi differenti come google o windows come posso fare? Inoltre, il mio macbook monta OSX snow leopard e non ho nessuna intenzione di cambiarlo, questo comporta il non poter scambiare i dati con l’iphone? (ovviamente sempre via bluetooth…).
    Grazie in anticipo

    • Massimo Marazzi scrive:

      Per trasferire i files tramite bluetooth ad altri sistemi (windows ecc.) devi avere il jailbreak, ma se devi trasferire i files su sistemi osx non dovrebbero esserci problemi.

      • Katy scrive:

        Il problema grosso è che invece non riesco nemmeno sul mac, ho eseguito la normale installazione e risultano configurati e abbinati ma non si connettono, quando cerco di inviare un doc all’iphone mi dice che “il dispositivo non dispone dei servizi necessari” e se provo a fare il contrario (da iphone a mac) non da nemmeno le opzioni di invio via bluetooth ma solo da airdrop che sul mio osx non c’è….
        E’ possibile convertire un iphone “normale” in jailbreak? in cosa consiste?
        Grazie mille!

        • Massimo Marazzi scrive:

          Hai attivato la condivisione bluetooth in mac osx? Preferenze di sistema > Condivisione > Condivisione Bluetooth

  3. Katy scrive:

    Sì certo, infatti con il nexus5 scambia i dati senza problemi….

    • Massimo Marazzi scrive:

      Ma allora puoi provare a resettare le impostazioni di rete dell’iphone Impostazioni > Generali > Ripristina > Ripristina impostazioni di rete.
      in questo modo perdi tutte le password memorizzate per le reti wi-fi e i dispositivi bluetooth associati, poi prova a risssociare l’iphone al mac e vedi se riesci.

Lascia un commento