Guida al jailbreak untethered di ios 7

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (3 votes, average: 4,67 out of 5)
Loading...
Logo Evasion iOS7

Guida completa al jailbreak untethered ios 7 per dispositivi Apple iPhone e iPad.
La guida proposta, adatta anche ai meno esperti, vi guiderà passo dopo passo nel processo di Jailbreaking su tutti i dispositivi equipaggiati con iOS 7 di casa Apple.

Aggiornamento del 07/01/2014

La guida che trovate in questa pagina è utilizzabile con dispositivi che hanno installato ios 7.0.4.
Oggi il team di Evad3rs ha resto noto che Apple rilascerà l’aggiornamento per ios 7.1, molto probabilmente il mese prossimo e hanno diffuso alcune raccomandazioni.

  1. 1) Se avete già eseguito il jailbreak non dovete aggiornare ios alla versione 7.1
  2. 2) Se il vostro dispositivo ha la versione ios 7.0.4non fare il ripristino altrimenti scaricherà automaticamente la versione 7.1

Guida completa per il Jailbreak di ios 7.0.4

Prima di addentrarci nel vivo dell’operazione, andiamo a comprendere cosa realmente si cela dietro questo particolare processo di personalizzazione. Il Jailbreak, (in italiano: evasione) consiste nel processo di sblocco con cui è possibile installare applicazioni non firmate tramite programmi di distribuzione software, chiamati repository, l’App Store è il repository delle applicazioni firmate, Cydia è il uno dei repository delle applicazioni non firmate, tra poco vedremo come usufruire di queste app non firmate.

Il jailbreak permette anche una personalizzazione più profonda del nostro dispositivo Apple, tramite applicazioni apposite. Una volta conclusa la procedura potremmo utilizzare svariati Temi, Tweak e nuovi interessanti Widget, che andranno ad arricchire di funzioni il nostro iPhone, iPad e iPod. L’applicazione più diffusa e in costante aggiornamento dal suo sviluppatore è Cydia, presente nel menù principale a operazione conclusa correttamente, che offre una vasta collezione di App, vantando un numero crescente di fonti da cui reperire le applicazioni.

Nonostante questa procedura sia vivamente sconsigliata dalla stessa Apple, per via della modifica del firmware che ne comporta la declinazione della garanzia, resta una pratica ampiamente diffusa tra gli utenti. Il desiderio e la curiosità di essere padrone del proprio dispositivo e personalizzarne ogni minima caratteristica, la rende una fase quasi obbligatoria.

ATTENZIONE: Prima di procedere ad effettuare qualunque operazione sul vostro dispositivo Apple, vi ricordo che questa guida è a vostro rischio e pericolo e non ci assumiamo nessuna responsabilità in caso di malfunzionamenti. Inoltre, l’operazione di Jailbreak, comporta il decadimento della garanzia.

Requisiti per il Jailbreak, firmware e dispositivi compatibili

Di seguito una lista dei dispositivi e firmware compatibili con il jailbreak evasi0n7.

Dispositivi compatibili

  • IPHONE 4
  • IPHONE 4S
  • IPHONE 5
  • IPHONE 5S
  • IPHONE 5C
  • IPAD MINI
  • IPAD 2
  • IPAD 3A GEN
  • IPAD 4A GEN
  • IPAD AIR
  • IPOD TOUCH 5A  GEN
  • IPAD MINI RETINA

Firmware compatibili ad oggi

  • iOS 7.0
  • iOS 7.0.1
  • iOS 7.0.2
  • iOS 7.0.3
  • iOS 7.0.4

Per verificare la versione attuale del Firmware, dal dispositivo stesso, recarsi in IMPOSTAZIONI > GENERALI > INFO e successivamente su VERSIONE.

Operazioni  preliminare per il Jailbreak untethered

Per effettuare l’operazione di Jailbreak su iOS 7 ci serviremo di un TOOL, semplice e intuitivo, sviluppato ad hoc per sistemi Windows e Mac. Questa interessante applicazione si chiama Evasi0n7, è bene assicurarsi di utilizzare sempre la versione più aggiornata in modo da garantire un corretto funzionamento anche con i rilasci più recente di iOS. E’ fortemente consigliato, anzi obbligatorio, effettuare il backup dei dati  per evitare la perdita dovuta a eventuali malfunzionamenti. Per eseguire correttamente il Backup:

  1. Collega il dispositivo al PC o al Mac
  2. Avvia la versione di iTunes installata nel tuo sistema.
iTunes versione 10.7 e meno recente

  • Nel menù laterale, alla sinistra, posizionati con il cursore sulla categoria DISPOSITIVI
  • Posizionati sul dispositivo connesso e fai click con il pulsante destro del mouse.
  • Clicca sulla voce Backup dal menù a tendina.
iTunes versione più recente

  • Fai clic sul menu FILE e seleziona Dispositivi > Backup.

Fatto il backup da iTunes eseguite anche la sincronizzazione del dispositivo cosi da salvare anche le applicazioni scaricate.
Effettuate il backup con l’opzione  iCloud spuntata così da avere accesso velocemente anche ai vostri contatti, note, calendario, promemoria, ecc.
Altro backup aggiuntivo a quelli precedenti è quello di scaricare le foto dal rullino sul computer senza usare iTunes ma copiando i files in una directory a parte per poi sincronizzarla con iTunes.

Tuttavia è possibile, in qualunque momento, ritornare al Firmware originale del produttore effettuando un ripristino del contenuto, sempre collegando il dispositivo al PC o al Mac ed utilizzando la versione in tuo possesso di iTunes.
Per ulteriore sicurezza vi consigliamo di scaricare la versione originale del vostro firmware, sul sito QUI sono presenti le versioni dei firmware di iPhone, iPad, iPod e AppleTv. Per riconoscere che versione è il vostro iPhone se GSM, GLOBAL o CDMA fate riferimento all’articolo Riconoscere la versione di iPhone: GMS, GLOBAL o CDMA ?

Infine se avete abilitato il codice di blocco dovete disabilitarlo per eseguire il jailbreak.

Finalmente, iniziamo

Dopo una breve introduzione ed esplicitato i requisiti richiesti, vediamo quali sono i passi necessari per effettuare il tanto atteso Jailbreak su iOS 7. Iniziamo con:

screenshot sito di evasion

  1. Effettuiamo il download dell’ultima versione di Evasi0n7, versione Mac e versione Windows. ( sono link diretti al sito di Evasi0n sempre aggiornati alla versione più recente disponibile )
  2. Terminato il download, andiamo ad estrarre l’archivio compresso.
  3. Arrivati a questo punto, dobbiamo collegare il nostro dispositivo al PC o al Mac, tramite il cavetto USB in dotazione con l’apparecchio.
  4. Adesso, possiamo eseguire il file Evasi0n7 recentemente scaricato.

Per tutti coloro che utilizzano un sistema operativo Windows, assicuratevi di  eseguire il file con i diritti amministratore in modo da non limitare il suo corretto funzionamento. Come mostra lo scudo sull’icona di evasi0n7, i diritti verranno confermati ad ogni esecuzione del programma qualora così non fosse, usate il tasto destro del mouse e l’apposito menù a tendina.

evasion-windows

  1. Una volta avviato, si presenta graficamente al minimo dei fini pratici in modo d’assicurare un uso molto semplice e adatto a chiunque. Come dimostrato dall’immagine a lato, troviamo una barra di caricamento che c’informerà sullo stato attuale dell’operazione e un semplice pulsante. Assicurandoci che il dispositivo sia correttamente collegato al PC o al Mac, verificando che la scritta sul pulsante sia in rilievo, clicchiamoci su per avviare l’intero processo. Durante questa fase, si andranno a trasferire sul nostro apparecchio Apple i pacchetti utili per installare il Loader Evasi0n7 che ci servirà temporaneamente per il gestore alternativo Cydia.  Per l’intero arco di tempo,  il dispositivo sarà inutilizzabile e verrà riavviato più volte.
    schermata evasion
  2. A operazione conclusa, noteremo da subito nella HOME principale, una nuova App che si chiama per l’appunto evasi0n7. Non ci resta che avviarla ma prima, assicuriamoci di lasciare il nostro dispositivo ancora connesso al PC o al Mac. Da questo momento in poi, senza alcun intervento aggiuntivo, verrà scaricato e installato il nuovo App Store alternativo Cydia, che ci permetterà di superare i limiti imposti dalla stessa Apple attraverso il suo applicativo ufficiale. Una volta che l’operazione sarà terminata correttamente, evasi0n7 sarà automaticamente rimosso e finalmente potremo dire di essere giunti alla fine di questa guida.

schermata iphone5 e icona di cydia
La caratteristica principale di Cydia, oltre alla piena libertà di utilizzo, è soprattutto rappresentata dalla politica di gestione delle applicazioni. Attraverso l’uso di appositi REPOSITORY, utili per definire la fonte dei sorgenti da cui prelevare le applicazioni da voler installare, è possibile personalizzare l’elenco delle App disponibili. Grazie al suo continuo sviluppo, ogni nuova versione integra sostanziali migliorie e mira a semplificare la sua esperienza d’utilizzo. Si pensi, nella versione più recente di Cydia è addirittura possibile effettuare eventuali aggiornamenti alle App installate, dallo Store ufficiale,  acquistate o al libero download. Tuttavia esistono soluzioni alternative per effettuare il Jailbreak sul nostro iOS 7, alcune non più supportate dai propri sviluppatori e altre, invece, sono più complesse di quella appena descritta. In definitiva,  la soluzione tramite l’installazione del loader Evasi0n7 sul nostro dispositivo Apple è la più semplice e adatta a chiunque voglia personalizzare il proprio iPhone, iPad o iPod.

Risoluzione problemi Jailbreak

Se avete problemi di blocco del jailbreak e la procedura non va a buon fine seguite i seguenti passi: Riavviate il pc o Mac.

  1. Riavviate il vostro dispositivo Apple, se necessario tenete premuto il pulsante Power e
  2. Home finché non si spegne.
  3. Ripristinate il vostro dispositivo alle impostazioni iniziali di fabbrica selezionando al primo avvio l’opzione “nuovo iPhone”, è preferibile fare il ripristino con l’iPhone in modalità DFU; se poi avete già scaricato la versione di firmware per il vostro dispositivo, potete caricarla direttamente da iTunes tenendo premuto il tasto “Shift” in windows e “Alt”sul Mac e  cliccando sul tasto “Ripristina iPhone …”,  si aprirà una finestra dove potrete scegliere il files scaricato.
  4. Riprovare la procedura di Jailbreak.

Conclusioni

Abbiamo visto come effettuare il jailbreak untethered per i dispositivo con ios 7 in modo semplice e veloce con il tool del sviluppato dal team evad3rs. Se la guida è stata utile lasciate un voto in cima all’articolo e condividete con i bottoni sociali, seguici su facebook o google plus

Per qualsiasi domanda lasciate un commento, qui sotto. Inoltre si ricorda a tutti che l’operazione di Jailbreak è sconsigliata da Apple e fa decadere la garanzia.

ATTENZIONE:Prima di procedere ad effettuare qualunque operazione sul vostro dispositivo Apple, vi ricordo che questa guida è a vostro rischio e pericolo. Inoltre, l’operazione di Jailbreak, comporta al decadimento della garanzia produttore.

Condividi ↓
Guide iPhone iPad, Jailbreak

4 Commenti

  1. Matteo scrive:

    Ma, finito tutto il jailbreak e avendo cydia come si scaricano le app?

    • Massimo Marazzi scrive:

      Scusa ma hai lanciato cydia? nella scheramata principale non vedi ad esempio, la voce “Featured” ? in questa sezione trovi gli ultimi tweak per ios, se entri in questa sezione poi ci saranno altre sottosezioni suddivise per categoria da dove potrai poi scegliere cosa installare

  2. simone scrive:

    io ho eseguito tutta la procedura ho avviato evasi0on7 si apre e mi si riavvia e non spunta cidya ma resta sempre l’icona di evasi0n cosa devo fare ??

    • Massimo Marazzi scrive:

      Quanlcosa è andato storto. Prova a rifare, ma prima ripristina l’iphone con itunes per avere un iphone pulito, come nuovo, e poi rifai la procedura.

Lascia un commento