Malware ruba Bitcoin per Mac

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
20140227-213545.jpg

Sono stati trovati dei malware che funzionano come dei “ladri di bitcoin“. Questo problema ovviamente interessa chi commercia in Bitcoin: chi fa mining e chi fa trading con i bitcoin o semplicemente li compra per poi utilizzarli. Inizialmente sono stati trovati dei malware all’interno del sito host GitHub. È stato subito incluso il malware all’interno di software per Bitcoin, che quindi ha già reso pericoloso l’utilizzo di Bitcoin su computer Mac.

Le ricerche sono state eseguite dall’azienda specializzata in sicurezza informatica ESET. Di recente, proprio ESET ha scoperto che ci sono delle versioni “crackate” di popolari applicazioni per Mac che trasmettono questo malware. Si tratta di versioni “false” di applicazioni famose come BBEdit, Pixelmator, Angry Birds, Delicious Library.

Il malware in questione si chiama: OSX/CoinThief.A ed è stato trovato anche su add-on di particolari siti internet che in questo modo riescono a catturare le credenziali che vengono utilizzate per accedere ai bitcoin wallet e ai siti di bitcoin exchange: MtGox, BTC-E.

Il virus secondo i risultati di ricerca ESET, si trasmette soprattutto per utenti Mac negli Stati Uniti. Tuttavia ESET non ha rivelato quali sono i siti che hanno trasmesso questo virus. I clienti Mac hanno qualche modo per tutelarsi. Evitare software pirata, e piuttosto scaricare i file dal sito degli sviluppatori delle app oppure da Mac App Store.

Condividi ↓
Apple, Mac, Software

Lascia un commento