Pioneer è a buon punto con il progetto CarPlay

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
pioneer carplay

Dopo l’introduzione formale di CarPlay sui veicoli equipaggiati, ci sono state molte questioni sulla possibilità di adottare CarPlay anche aftermarket. Questo significa che gli attuali proprietari di autoveicoli potrebbero decidere di avere CarPlay all’interno dei loro sistemi multimediali senza dover acquistare una nuova auto. Subito Alpine e Pioneer hanno risposto che hanno dei piani in corso per lanciare dei sistemi compatibili con CarPlay.

Pioneer sembra essere già a buon punto con il progetto CarPlay sui loro dispositivi. Pioneer potrebbe essere già pronta a lanciare un nuovo firmware per l’estate. Alpine invece potrebbe lanciare nuovi prodotti con il supporto per CarPlay per la fine dell’anno.

MacRumors ha parlato con Ted Cardenas che è il vice Presidente del Marketing nella divisione autoveicoli di Pioneer. Cardenas ha detto di non essere per niente sorpreso dal lancio di CarPlay da parte di Apple, perchè l’annuncio era già stato fatto allo scorso WWDC. Infatti Apple aveva già parlato in occasione di iOS 7 del suo programma iOS in the Car.

Cardenas ha detto che lo sviluppo da parte di Pioneer è iniziato a Luglio dello scorso anno. Apple avrebbe anche messo insieme un team che è interamente dedicato ad aiutare i costruttori di autoveicoli e dei dispositivi elettronici a sviluppare il supporto per CarPlay.

La linea NEX di Pioneer, che sarebbe quella che dovrebbe supportare CarPlay, dovrebbe entrare in una fascia di prezzo tra i 700 e i 1400$. Il problema è che il prezzo è ben più alto rispetto a quello che gli utenti vorrebbero vedere. Il problema è che CarPlay richiede una tecnologia “robusta”, un processore multi-core, una buona quantità di RAM e anche parecchio spazio interno. Ovviamente ci sarà bisogno anche del touchscreen. Tutto questo hardware contribuisce ad aumentare il prezzo.

Condividi ↓
Apple, Software

Lascia un commento