Inizia la produzione di iWatch in piccola quantità

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iwatch

Apple ha già cominciato a produrre iWatch in piccole quantità, secondo le fonti asiatiche dei fornitori presi in considerazione da China Times che vedrebbe in prospettiva il lancio di iWatch nella seconda metà del 2014. Per entrare nel dettaglio, iWatch sfrutterebbe una nuova tecnologia: SiP (system-in-package). Questo sistema permette di avere una serie di chip all’interno di un singolo modulo. Questo permette ad Apple di mantenere contenuti gli ingombri dell’hardware e in questo modo di curare con maggiore dettaglio il design.

Ma soprattutto, Apple riuscirebbe in poco spazio ad introdurre tutti i sensori di cui si è parlato in questi mesi. Così tutti questi sensori riescono ad entrare comodamente nell’iWatch senza diventare scomodo o ingombrante da portare al polso. Il problema è quello di riuscire a trovare il punto di accordo tra le funzionalità, il comfort e il design.

iWatch dovrebbe contenere molti sensori biometrici. Questi sensori permetteranno ad iWatch di fornire una serie di informazioni sullo stato di salute dell’utente. In questi mesi si è parlato di tantissime funzioni e sensori, i più accreditati sono: battito cardiaco, qualità del sonno, sensori di movimento vari. I sensori saranno tutti utilizzati da Healthbook, la nuova app che dovrebbe comparire su iOS 8 e riassumere tutte le funzioni di iWatch.

Al prossimo WWDC di Giugno potremmo avere maggiori informazioni su iOS 8 e di conseguenza su iWatch. Ma oltre a questo, iWatch avrà le classiche funzioni di tutti gli smartwatch. In questo caso avrà integrate le notifiche per iPhone e iPad. Inoltre si potrà avere accesso ad alcune app e molti servizi per lo smartphone.

 

Condividi ↓
Apple Watch

Lascia un commento