Tutte le novità del nuovo OS X Yosemite

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
yosemite

Apple ha annunciato ieri la nuova versione del suo sistema operativo per Mac: OS X Yosemite. Questo nuovo sistema operativo arriva con un’interfaccia grafica ridisegnata e tante nuove funzioni per una migliore integrazione tra Mac e iOS. C’è un nuovo spazio per lo storage online che si chiama Cloud Drive e la possibilità di scrivere sms e fare chiamate direttamente dal Mac attraverso iPhone.

Continuity

Continuity è la più grande novità di Yosemite che come suggerisce il nome permette di avere continuità tra Mac e iOS. Con Continuity è possibile condividere file tra Mac e iOS e permette anche di fare chiamate e messaggi direttamente da Mac o iPhone. Finalmente è arrivato AirDrop per Mac che quindi permette di condividere file in modo semplice e veloce. Prima AirDrop era disponibile solo da Mac a Mac o da iPhone a iPhone. Adesso invece mandare un file da iPhone a Mac sarà molto facile e veloce. Inoltre la nuova funzione Handoff permette di continuare il proprio lavoro da Mac o da iOS. In questo caso mentre si legge un articolo su Safari, si può continuare la lettura da iPad senza dover ricominciare o senza perdere tempo.

Design e Centro Notifiche

Il nuovo design di Yosemite è molto simile a quello di iOS 7 perchè è molto piatto e ha le finestre semitrasparenti. C’è un nuovo dock e delle nuove icone che sono state ridisegnate. Ma soprattutto è arrivato il Centro Notifiche con delle novità rispetto a quello di iOS, si possono avere i widget sia di Apple che di terze parti. È stata inoltre introdotta la modalità Scura/Dark.

Spotlight

Anche Spotlight ha una nuova interfaccia, che sembra quasi un’app. Compare proprio in mezzo allo schermo e permette agli utenti di fare ricerche non solo all’interno del computer, ma anche online tramite Wikipedia, Yelp ecc. Ma Spotlight può anche fare conversioni di unità di misura ed eseguire calcoli.

iCloud Drive

iCloud Drive ricorda molto Dropbox con la stessa funzione di condivisione ma soprattutto di sincronizzazione con tutti i Mac, i dispositivi iOS e anche Windows. Si ha a disposizione la cartella iCloud, così che l’utente sappia esattamente quello che c’è all’interno ed è accessibile sia da Mac che da iOS. È stato aggiornato anche il listino prezzi di iCloud ma dobbiamo aspettare di vedere come è cambiato in Italia.

Mail

È stata migliorata anche l’app Mail, con Yosemite che permette di avere Mail Drop e Markup. Mail Drop risolve il problema degli allegati pesanti. Adesso iCloud può criptare gli allegati, e mandarli direttamente alla casella di destinazione. In questo modo diventa molto più facile spedire grossi allegati fino ad una larghezza di 5GB.

Safari

Safari è il web browser di Apple da sempre e, come succede per ogni nuova versione di OS X, è stato aggiornato. C’è una nuova modalità di visualizzazione per le tab aperte. Si può aprire la finestra Privacy che non ha nessun contatto con le altre finestre, e permette di nascondere tutti i contenuti di quella finestra.

Per avere Yosemite bisognerà aspettare ancora qualche mese, Apple non ha comunicato una data di rilascio. È invece disponibile la versione Beta per gli sviluppatori.

Condividi ↓
News

Lascia un commento