PayPal integrerà Touch ID nella sua app

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
20140605-222128-80488098.jpg

PayPal sta lavorando per incorporare il lettore di impronte digitali Touch ID all’interno della sua app mobile. In questo modo le impronte digitali verrebbero utilizzate per autenticare e confermare la transazioni di pagamento. Verrebbe scelto il lettore di impronte digitali invece che la password. Questa è una novità assoluta visto che nessuna app su iOS utilizza il lettore di impronte digitali.

Questo perché Apple ha consentito l’utilizzo del lettore di impronte digitali da Lunedì. Ha liberalizzato molti API tra cui quello per il Touch ID. Uno sviluppatore di PayPal avrebbe proprio frequentato la conferenza sul Touch ID durante il WWDC per capire meglio come integrare la funzione. Pare che per il momento tutte le voci siano positive su questa funzione, trovando facile da integrare e da utilizzare il Touch ID.

In questo momento il Touch ID possono usarlo solo i possessori di iPhone 5S che è l’unico dispositivo Apple ad averlo. Ma ben presto la linea di dispositivi che avranno il Touch ID si allargherà anche grazie a quanto detto prima e quanto ha fatto Apple in questo settore. Attualmente con il Touch ID si possono solo bloccare e sbloccare gli iPhone 5S

Uno dei più grandi problemi riguardo il Touch ID era rappresentato dalla privacy, che in questo modo sembra violata. In realtà le impronte digitali vengono salvate all’interno del dispositivo in un “luogo” talmente sicuro che nemmeno Apple riuscirebbe a violare.

Apple ha sviluppato Touch ID anche per migliorare i sistemi di pagamento. Infatti l’evoluzione naturale di Touch ID è quella di integrare i pagamenti. Ma per fare questo non c’è nessuno migliore di PayPal che è leader nei pagamenti online. Apple potrebbe quindi parlare con PayPal di una partnership per sviluppare un sistema di pagamenti basati su Touch ID.

Condividi ↓
Applicazioni

Lascia un commento