Yosemite Handoff non sarà disponibile per tutti

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
handoff

Vi abbiamo mostrato la settimana scorsa le grandi potenzialità di Handoff, funzione che è stata introdotta per Yosemite durante l’ultimo WWDC. Il vantaggio più grande è quello di poter utilizzare Continuity, la funzione che offre continuità di utilizzo tra i sistemi operativi Yosemite e iOS 8. Questa è sicuramente una delle novità che maggiormente affascina gli utenti che vedono sempre più funzionale il rapporto tra iPad, iPhone, Mac.

Ci sono stati un po’ di dubbi sul funzionamento di questo servizio. Bisogna prima di tutto spiegare come funziona: prevede il semplice e comodo collegamento tramite Bluetooth 4.0. Il collegamento Bluetooth 4.0 è stato introdotto per la prima volta su MacBook Air e Mac Mini del 2011. Successivamente nel 2012 è arrivato anche per MacBook Pro e iMac e infine nel 2013 è arrivato anche per Mac Pro. Il grafico nell’articolo spiega bene quali sono i computer che hanno questo hardware.

L’intera barra mostra quali sono i computer che possono avere Yosemite. Di questi computer solo quelli con la barra verde possono avere anche il servizio Handoff. Per gli utenti iOS invece è molto più facile: se potete installare iOS 8 allora potete avere Handoff, almeno che voi non siate possessori di iPad 2 che è l’unico dispositivo iOS a non poter avere Handoff perchè non ha il supporto Bluetooth LE.

Ci sono stati molti dubbi all’inizio se il supporto Bluetooth 4.0 fosse realmente necessario. Ma nella sessione illustrativa del WWDC 2014 Apple ha risolto ogni dubbio spiegando che è un requisito essenziale. Apple ha anche aggiunto una nuova scheda informativa nelle Informazioni di Sistema che, sotto la categoria Bluetooth dicono chiaramente all’utente se può avere Handoff o meno.

Nelle Informazioni del Sistema c’è la sezione Bluetooth e all’interno di questa c’è una riga dedicata a Continuity dove è scritto se è supportato o non supportato. Yosemite è in fase di sviluppo con l’attuale versione Beta nelle mani degli sviluppatori. Per gli utenti arriverà verso la fine dell’anno.

Condividi ↓
News

Lascia un commento