Blackberry lancia il suo Assistente Vocale

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
blackberry assistant

Blackberry ha lanciato Mercoledì il nuovo assistente vocale che si chiama Blackberry Assistant. Lo scopo di BlackBerry con questo software è quello di lanciare un assistente vocale in linea con quello lanciato dagli altri rivali. Questo assistente vocale dovrebbe riuscire a fornire un servizio paragonabile a quello di Siri.

Siri ha debuttato su iOS nel 2011 e poi Google ha lanciato Google Now e Microsoft ha lanciato Cortana. Ovviamente questo assistente vocale non è una novità in assoluto nel panorama tecnologico ed è quasi obbligatorio per rimanere nel mercato. Forse non è indispensabile per uno smartphone avere l’assistente vocale ma dagli utenti è dato come un elemento di default. Provate a cercare uno smartphone che non abbia il cronometro, quando l’avete usato l’ultima volta? Probabilmente mai, ma è dato per scontato che ci sia all’interno dello smartphone. Stesso discorso per l’assistente vocale che Blackberry non aveva ancora configurato.

Questo è considerato un accessorio base per un sistema operativo che si rispetti. Sarà sicuramente interessante per quei clienti che sono rimasti fedeli al mondo BlackBerry e che quindi si troveranno una funzione nuova. Questo software si può attivare utilizzando la voce, aiuta gli utenti a programmare promemoria, cercare le email, fissare impegni nel Calendario. Questo aggiornamento farà parte del nuovo sistema operativo BlackBerry 10.3.

Graficamente l’assistente è creato in stile Cortana e non in stile iOS. Ma questa è solo la veste grafica visto che poi il funzionamento è comune un po’ a tutti gli assistenti vocali. Con il nuovo iOS 8 che arriverà in upgrade a breve, si prevedono aggiornamenti anche per quello che riguarda le funzioni di Siri.

Condividi ↓
News

Lascia un commento