Tim Cook ha partecipato all'”Ice Bucket Challenge”

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
timcookicebucket

Tim Cook ha partecipato alla sfida “Ice Bucket Challenge” che negli Stati Uniti è molto di moda anche tra star e vip internazionali. La sfida ha come finalità la raccolta fondi per la sclerosi laterale amiotrofica (SLA). La sfida prevede di versare un secchio di acqua gelida e ghiaccio sulla testa, documentato con un video e condiviso sui social network, e poi taggare altre 3 persone che dovranno fare lo stesso. Se non lo faranno dovranno donare dei soldi per la ricerca. Molti dei partecipanti donano comunque dei fondi per la ricerca anche se partecipano alla sfida.

Secondo una foto trovata su Instagram, Tim Cook avrebbe partecipato alla sfida versandosi in testa un secchio di acqua e ghiaccio. Il tutto sarebbe successo a Cupertino durante una festa con in sottofondo la canzone Ice Ice Baby dei Vanilla Ice. Ma la sfida a Tim Cook è stata “mandata” del capo del marketing di Apple: Phil Schiller. Anche Phil Schiller ha dovuto sostenere la sfida.

philschillerSchiller si è versato un secchio di acqua gelata in testa nella spiaggia di Half Moon Bay. Ha deciso di sfidare, oltre al suo capo Tim Cook, anche l’attore Chris O’Donnell e la moglie Kim. Anche Tim Cook ha dovuto fare tre nomi di persone da sfidare, ha deciso di nominare un membro della giunta esecutiva Bob Iger, il musicista Michael Franti e il co-fondatore di Beats Dr.Dre.

Molti volti noti e leader dell’industria hanno già partecipato alla sfida dell’Ice Bucket Challenge. Nelle scorse settimane ha partecipato anche il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, e il CEO di Microsoft Satya Nadella. Al 12 Agosto la sfida aveva raccolto 4 milioni di dollari in donazioni.

Condividi ↓
News

Lascia un commento