La California vuole l’antifurto sullo smartphone

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
activation lock

Il governatore dello stato della California Jerry Brown ha firmato una legge in cui viene imposto che tutti gli smartphone venduti nello Stato abbiano installata la tecnologia antifurto. Quello che è da inserire da parte dei produttori di telefoni smartphone è la cosidetta “ kill switch” che offre l’opportunità agli utenti che si ritrovano senza smartphone di “bloccare” lo smartphone.

Il sistema può essere sia hardware che software e ha il requisito di rendere lo smartphone inutilizzabile da parte di utenti non possessori. La tecnologia deve avere la capacità di non essere “scavalcata” da ripristini o reset. Le impostazioni per l’antifurto devono essere configurabili in fase iniziale e deve essere modificabile nel caso lo smartphone venga venduto o ceduto ad altri utenti.

Ma questa legge non ha un grosso impatto su Apple visto che iPhone ha già il suo sistema Activation Lock. Lo stesso non può dirsi per Microsoft e Samsung. Activation Lock funziona tramite iOS 7 e serve a vincolare il dispositivo all’account iCloud. Con attivo Find my Phone l’utente può bloccare da remoto lo smartphone.

Questo sistema disincentiva i furti di smartphone che nelle grandi città come New York o Los Angeles o San Francisco sono molto comuni e sono diventati dei problemi per la sicurezza. Infatti in queste città le sezioni della polizia hanno delle unità apposite per il furto di smartphone. Per questo motivo il sistema Activation Lock di Apple è essenziale per prevenire i furti o per lo meno disincentivarli.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento