Apple non licenzierà nessuno nella fabbrica di Mesa, Arizona

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
gt mesa

La partnership tra Apple e GT Advanced non è finita in modo allegro, visto che la seconda ha dichiarato bancarotta. Faceva parte dell’accordo anche la nuova fabbrica che Apple e GT hanno aperto a Mesa in Arizona dove si sarebbero dovuti costruire gli schermi in vetro zaffiro, frutto della collaborazione. Sembra che non ci sarà nessuna produzione di schermi in vetro zaffiro e adesso il problema è di come andrà a finire la fabbrica e le persone che ci lavorano. Dal punto di vista economico Apple si è presa controvoglia la fabbrica praticamente dicendo a GT che era l’unica possibilità che avevano per vendere la fabbrica.

Apple adesso ha dichiarato che non è intenzionata a chiudere la fabbrica e che non vuole licenziare la manodopera assunta. Apple aveva già dichiarato ad Ottobre che avrebbe cercato un nuovo scopo per la fabbrica e avrebbe aiutato i dipendenti GT a trovare un nuovo lavoro. Apple sta lavorando anche con le autorità locali in modo da non dover licenziare nessuno. Inizialmente la fabbrica è stato un investimento importante che ha portato ad avere vantaggi fiscali e permessi agevolati.

L’apertura di una fabbrica nell’area non serviva solo per il lavoro ma anche per infrastrutture e forniture che avrebbero portato un corridoio di tecnologia nella regione. Secondo il sindaco di Mesa, se Apple ha investito in questa regione c’è un motivo e questo motivo rimane.

Apple sembra intenzionata a spostare la produzione di Mac negli Stati Uniti, così si è subito pensato che l’azienda possa utilizzare  la fabbrica per la produzione di Mac spostando la manifattura all’interno del paese.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento