Foxconn spende 2,6 miliardi per una nuova fabbrica display

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
foxconn

Foxconn Technology Group ha pianificato di spendere 2,6 miliardi di dollari nel corso dei prossimi 2 anni per aprire una nuova fabbrica a Taiwan per produrre display solo per Apple. Foxconn è nota per essere la principale fornitrice manifatturiera di Apple. I lavori di installazione della nuova fabbrica dovrebbero cominciare il prossimo mese. La produzione di massa dovrebbe cominciare da fine 2015 in modo da poter affrontare le forti richieste quantitative di Apple.

La fabbrica dovrebbe nascere nel parco tecnologico di Innolux: Kaohsiung Science Park a Taiwan. I fondi per la fabbrica saranno spesi nell’arco di due anni per i lavori di installazione. La fabbrica dovrebbe dare lavoro a 2300 persone quando sarà a regime.

Foxconn ha come compito principale quello di occuparsi dell’assemblaggio dei dispositivi per Apple. Nel 2012 si pensava che Foxconn fosse in contatto con Sharp per produrre schermi con tecnologia LCD. Si è parlato di Foxconn per la produzione di schermi per iPhone e iPad con la fabbrica Giapponese. Si tratta di milioni e milioni di dispositivi ogni anno. Per Apple è sempre drammatico trovare fornitori puntuali, veloci e con prodotti che soddisfino gli alti standard di qualità.

Foxconn ha già dovuto assumere in velocità dipendenti per far fronte all’alta domanda di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. La domanda è stata così alta da costringere Apple ad appoggiarsi ad un secondo fornitore: Pegatron. Pegatron è un’altra azienda cinese che si è occupata già in passato di iPhone 5C.

Sembra che Foxconn abbia il chiaro interesse di diventare uno dei più importanti produttori di display al mondo. Tuttavia questi display non nasceranno con il marchio Foxconn e quindi ha bisogno di trovare un partner tecnologico. Questo permetterebbe ad Apple di non doversi appoggiare a fornitori come Samsung, LG Display, Sharp e Japan Display.

Condividi ↓
News

Lascia un commento