Le scuole di Los Angeles non comprano più iPad

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
ipad education

Il Distretto Unificato delle Scuole di Los Angeles ha deciso di terminare l’iniziativa educativa che avrebbe visto tutti gli studenti del distretto scolastico utilizzare come strumento di studio un iPad. Questo era un accordo da 1,3 miliardi di dollari per Apple. A chiarirlo è stato il sovrintendente del distretto scolastico Ramon C. Cortines che ha chiarito che non verrà più firmato il contratto per l’acquisto degli iPad.

La decisione di Cortines arriva il giorno dopo di una perquisizione della FBI dove sono state requisite 20 scatole di documenti dal distretto di Los Angeles proprio per i contratti con Apple. L’FBI indaga su possibili conflitti di interessi che avrebbe portato il distretto scolastico a spendere 500 milioni di dollari in iPad e altri 800 milioni di dollari per altre servizi come staff e spese varie.

Ci sarebbe infatti una relazione emersa questa estate tra l’ex sovrintendente del distretto scolastico di Los Angeles John Deasy ed Apple. Sembra che la gara di acquisto sia stata fatta in favore di Apple. Nonostante siano emersi questi sospetti in estate è passato un bel po’ di tempo prima della decisione di sospendere il contratto. Sembra che siano stati riscontrati diversi problemi sul funzionamento del programma e così il distretto scolastico potrebbe decidere di optare per i Chromebook.

Il piano iniziale era di acquistare 650 mila iPad, sicuramente una commessa molto interessante per Apple. I Chromebook avrebbero anche un costo nettamente minore con un risparmio che dovrebbe favorire la scelta. Apple così potrebbe vedere sfumare un accordo da 1,3 miliardi di dollari che le avrebbe assicurato un buon ritorno sulle vendite di iPad.

Condividi ↓
iPad

Lascia un commento