Migliorano le scorte di iPhone 6 ma non a sufficienza

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone 6 iphone 6 plus

Le forniture di iPhone 6 cominciano a migliorare nei negozi ma rimangono ancora piuttosto scarse. I fornitori cominciano ad essere a ritmo con la domanda, ma non così in fretta come ci si aspettava. In un report agli investitori rilasciato Lunedì dall’analista Gene Munster, ha indicato che i negozi Apple registrano una presenza di disponibilità del 56% di iPhone 6 e iPhone 6 Plus in data 12 Dicembre.

Questo è un gran passo in avanti rispetto a metà Novembre quando non c’erano scorte nei magazzini dei negozi. Siamo ancora ben lontani dal 100% di fornitura che ci si sarebbe aspettato dopo quasi 3 mesi dal lancio. Questo sarebbe il problema più classico del lancio di ogni nuovo iPhone. Le forniture sono inizialmente limitate così i clienti si trovano ad aspettare settimane se non mesi per avere un iPhone in mano.

Durante il periodo di Natale questo problema delle forniture diventa critico. Bisogna infatti tenere in considerazione che c’è molta gente che pensa di comprare nuovi smartphone anche per fare regali e non ha tempo di procrastinare l’acquisto. A questo punto se non trovano l’iPhone disponibile, i clienti potrebbero decidere di passare alla concorrenza.

L’anno scorso domanda e offerta erano in pari ad inizio Dicembre. Questo anno ci mette di più e questo da una parte è un fatto positivo perchè vuol dire che si è venduto di più, ma dall’altra parte ci sono molti clienti che non possono essere soddisfatti. Per la fine del trimestre la disponibilità dovrebbe arrivare all’80%.

Munster ha basato la sua ricerca sul mercato americano, con 12 negozi Verizon e AT&T  e 80 Apple Store. Fuori dagli Stati Uniti le scorte sono migliori, in Italia ad esempio le vendite di iPhone non sono mai state particolarmente sorprendenti.

Condividi ↓
iPhone 6

Lascia un commento