Cosa succede quando i piloti d’aereo utilizzano iPad

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
american airlines

I manuali cartacei per i piloti d’aereo avevano un difetto: pesavano troppo, ma avevano un enorme vantaggio: non si “inceppavano”. È quello che è successo ad una dozzina di aerei di American Airlines che hanno avuto ritardi a causa di un guasto tecnico. Gli aerei, in particolare i piloti, coinvolti sono dovuti tornare al Gate per risolvere il problema e poi ripartire.

Il problema sarebbe al software tecnico affidato ai piloti dell’American Airlines. La compagnia ha scelto di adottare iPad come supporto di volo invece che i pesanti manuali cartacei. Il problema sarebbe stato identificato e quindi sarebbe stato già risolto nel software e non si ripresenterà in futuro.

Su un aereo della compagnia è stato annunciato dal pilota che l’iPad del co-pilota non funzionava e dopo 25 minuti non funzionava nemmeno quello del pilota. Il pilota avrebbe detto che questo era un problema su tutti i 737 della compagnia ma dopo 45 minuti sembra che il problema fosse diffuso più a macchia di leopardo senza preferenze tra gli aerei e le località.

American Airlines ha deciso di utilizzare iPad nel 2013 dopo aver ottenuto l’autorizzazione nel 2011. Ovviamente è stato un grosso investimento acquistare iPad per tutti i piloti della compagnia, ma questo serve a sostituire circa 20 kg di carta che i piloti dovevano portarsi dietro.

Condividi ↓
iPad

Lascia un commento