Phil Schiller parla di iPhone 16 GB, batteria e porta USB

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
macbook

In un’intervista a Phil Schiller, Senior Vice President of Marketing di Apple, sembra che emerga qualche dubbio riguardo alcune scelte fatte da parte di Apple. 3 sono gli argomenti mossi dagli utenti che fanno discutere i vertici di Apple.

Il primo argomento è la scelta di avere un iPhone con storage di 16 GB. Si tratta della versione base di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Secondo molti utenti questo spazio non sarebbe sufficiente per accogliere tutto quello di cui necessita un normale utente iPhone. Offrendo questa dimensione Apple “illude” l’utente che non sa ancora di quanto spazio effettivamente ha bisogno. Secondo Schiller la scelta di avere 16GB sarebbe giustificata dall’utilizzo di spazio cloud offerto dal servizio iCloud. Inoltre permette ad Apple di mantenere il prezzo più basso e concentrarsi su altri componenti di alta qualità.

Il secondo argomento discusso è la scelta di fare dispositivi sempre più sottili  trascurando la batteria. Secondo molti utenti sarebbe meglio avere un iPhone di qualche millimetro più spesso, però in cambio avere una batteria dalla durata migliore. Secondo Schiller, Apple sarebbe arrivata ad un giusto compromesso tra durata della batteria e dimensioni esterne.

Infine si è parlato del nuovo MacBook che ha una sola porta USB e tra l’altro di tipo-C che quindi non è quella classica che tutti abbiamo sul computer. Molti utenti Apple lamentano che la scelta di avere una sola porta esterna sul computer sia molto limitante. Schiller però sostiene che il nuovo MacBook non è per tutti, è un computer rivoluzionario che fa passi in avanti rispetto a quelli offerti adesso. Sarebbe quindi questo il futuro dei computer secondo Apple? Sembra che Apple voglia avere un ruolo sempre maggiore nella programmazione tecnologica futura.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento