Su Apple Music ci sarà l’album 1989 di Taylor Swift

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
1989

Taylor Swift ha annunciato che sarà disponibile su Apple Music il suo miglior album di sempre “1989“. Il servizio Apple Music verrà lanciato a partire dal 30 Giugno e durante il periodo di prova Apple pagherà 0,2 centesimi per ogni canzone in streaming. Questo per rispondere ad una polemica nata tra Apple e gli artisti.

Swift ha detto di non avere firmato un accordo in esclusiva con Apple come invece ha fatto Pharell per il suo prossimo singolo “Freedom“. L’album di Taylor Swift: 1989 non sarà disponibile su altre piattaforme della concorrenza come ad esempio: Spotify.

Swift aveva inizialmente detto che non avrebbe trasmesso in streaming 1989 su Apple Music perchè Apple non prevedeva di pagare gli artisti durante il periodo di prova. La Swift ha pubblicato un post dicendo che lei non chiede iPhone gratis ad Apple, così non capisce perchè Apple chieda agli artisti di offrire gratuitamente le canzoni.

Da quando Apple ha annunciato che pagherà invece gli artisti, sembra che molti artisti abbiano deciso di aderire. Molti agenti e molte case discografiche hanno deciso di riscoprire l’attrazione per Apple Music.

Apple Music è stato lanciato ad inizio mese, con un programma che permette la riproduzione streaming di musica, la radio live e una piattaforma social per i fan e gli artisti. La sottoscrizione costa 9,99$ al mese e ci saranno 3 mesi di prova gratuita per gli utenti iPhone, iPad, iPod Touch, Mac e Pc.  In futuro Apple Music sarà disponibile anche per Apple TV e dispositivi Android.

Condividi ↓
News

Lascia un commento