Apple e le tasse in Irlanda, la decisione verrà presa nel 2016

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
europa

La decisione della Commissione Europea riguardo la tassazione agevolata di Apple in Irlanda non verrà presa prima del 2016, in particolare non prima delle elezioni politiche in Irlanda. Il gabinetto esecutivo avrebbe richiesto ulteriore documentazione sul caso.

L’indagine dalla Commissione Europea è cominciata nel 2014. Un problema di tassazione complicato che potenzialmente potrebbe coinvolgere moltissime multinazionali che collocano la sede fiscale in paesi della Comunità Europea dove è maggiormente conveniente. A Settembre 2014 Apple è stata accusata di ricevere aiuti di stato da parte dell’Irlanda.

Le politiche fiscali di Apple sono state studiate molto nel corso degli anni. Apple utilizza una società con sede nella città di Cork per movimentare il denaro all’interno di tutte la Comunità Europea senza dover pagare tasse. Apple continua a negare situazioni di aiuti di stato.

Ma le società che sono coinvolte in questa tipologia di scandali sono moltissime. Ad inizio mese anche McDonald è stata accusata di vantaggi fiscali in Lussemburgo, e ad Ottobre sono finite sui giornali anche Fiat e Starbucks chiedendo una restituzione di 30 milioni di euro in tasse.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento