Modifiche tra i dirigenti di Apple: Jeff Williams e Phil Schiller

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
jeff williams phil schiller

La settimana scorsa Apple ha annunciato un cambiamento ai vertici della società. Jeff Williams è stato promosso COO (Chief Operating Officer) mentre Phil Schiller, capo del marketing Apple, ha preso sotto la sua gestione anche l’App Store.

Williams è arrivato in Apple nel 1998 e ha fatto carriera dentro Apple insieme a Tim Cook diventando uno dei massimi dirigenti quando Tim Cook è diventato CEO, Luca Maestri è diventato Chief Financil Officer e Jony Ive è diventato Chief Design Officer.

Come vice presidente per le “operations” dal 2004, si è occupato in prima persona di fornitori, servizi e le iniziative di supporto per i dipendenti in tutto il mondo. Si è anche occupato di supervisionare il progetto Apple Watch e ReasearchKit. È stato anche premiato da Tim Cook che l’ha definito il miglior dirigente per le “operations”. Questa posizione è sempre stata vacante da quando Tim Cook è stato nominato CEO della società nel 2011.

Per quello che riguarda invece  Schiller, la scelta di affidargli App Store è una scelta strategica di Apple. Precedentemente App Store era affidata a Eddy Cue che continuerà ad occuparsi di iTunes store, Apple Music, Apple Pay, Apple Maps, iAd, iCloud, iWork.

Apple poi ha annunciato l’arrivo di un alto dirigente: Johny Srouji che si occupa di Hardware Technologies. Srouji è arrivato in Apple nel 2008 occupandosi del processore A4 e adesso si occupa di supervisionare tutto l’hardware partendo dalle batterie, processori, memorie, display ecc.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento