Apple sostituisce i sacchetti in plastica

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
apple bag

Sono famosi i sacchettini di plastica bianchi che utilizza Apple nella vendita di tutti i suoi prodotti Apple Store. Sono famosi perchè si vedono nelle mani di tutti gli utenti che escono da Apple Store acquistando vari prodotti. Quando c’è il lancio di un nuovo iPhone si vedono nelle immagini gli utenti che escono dal negozio con i classici sacchetti con il logo Apple in grigio. Questo sacchettino di plastica fa parte di quella che gli esperti descrivono come “esperienza Apple” che contribuisce a rendere noto il brand Apple.

A partire da fine mese Apple non distribuirà più i sacchetti di plastica introducendo una novità in tutti gli Apple Store sparsi per il mondo. Il motivo del cambiamento è legato all’ambiente. Apple non vuole utilizzare sacchetti di plastica per essere più “green” passando a sacchetti fatti di carta. Apple vorrebbe utilizzare sacchetti fatti da materiale riciclabile all’80%. Gli impiegati dell’Apple Store dovranno anche chiedere all’utente se vuole un sacchetto invece di consegnarlo in automatico con il prodotto acquistato.

Tim Cook ha deciso di impegnarsi personalmente con questa sostituzione dicendo di voler lasciare il mondo un posto migliore rispetto a come è adesso. Ha consigliato ai dipendenti di chiedere sempre se il cliente vuole un sacchetto, di finire prima i sacchetti di plastica e poi di passare a quelli di carta che sono riciclati all’80%.

Rimane anche il dubbio del design di questo nuovo sacchetto che potrebbe essere uguale a quello di plastica ma anche avere un nuovo look. Apple cerca di avere sempre più un’immagine eco-sostenibile. Infatti dimostra in diversi modi il suo impegno a non avere un impatto negativo sull’ambiente. Apple utilizza materiali riciclabili sui suoi prodotti, ha un programma di riacquisto dei vecchi dispositivi per riutilizzare i componenti, utilizza energie rinnovabili, e cerca di ridurre i pacchetti di cartone per la vendita dei suoi prodotti.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento