Foxconn potrebbe produrre gli schermi OLED per i prossimi iPhone

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone edge

Si continua a parlare di schermi OLED per iPhone con l’arrivo previsto nel 2017. Il partner manifatturiero di Apple Foxconn, svilupperà schermi AMOLED con la partnership del produttore Giapponese Sharp. Sharp avrà una produzione di schermi AMOLED con capacità mensile che si attesterà intorno ai 9,85 milioni di pannelli al mese.

Data la capacità produttiva e sopratutto il rapporto di lunga durata con Apple, Foxconn potrebbe essere il principale produttore di questi schermi. Si parla di possibili accordi con altri due big player del settore come Samsung e LG e se questi non bastassero ci sarebbero anche AU Optronics e Japan Display. Tutto questo arriverà tra il 2017 e il 2018 e quindi per il momento non ci saranno novità per il prossimo iPhone in lancio verso la fine dell’anno.

Gli schermi LCD che Apple utilizza sui suoi iPhone sono stati prodotti negli anni da: AU Optronics, Japan Display, LG e Sharp. C’è chi parla anche della possibilità di introdurre schermi curvati da 5,8 pollici AMOLED. Apple potrebbe decidere di sostituire il modello Plus con schermo da 5,5 pollici con un nuovo schermo AMOLED da 5,8 pollici che essendo curvato manterrà la stessa dimensione di iPhone con schermo da 5,5 pollici. In questo caso il futuro iPhone avrà lo schermo simile a quello del Samsung Galaxy S7 Edge. Apple ha già un brevetto per gli schermi curvati attorno al case e quindi potrebbe decidere di sfruttarlo mantenendo le stesse dimensioni di iPhone “Plus”.

Questo è difficile che arrivi per iPhone 7 che è previsto per la fine dell’anno. È probabile che la novità arrivi  nel 2017 e che non riguardi il modello con schermo da 4,7 pollici. In questo modo Apple applicherebbe delle differenze maggiori tra i diversi modelli di iPhone, lasciando maggiore scelta agli utenti in base anche al budget di spesa.

Condividi ↓
iPhone

Lascia un commento