Prelievi bancomat senza carta bancomat grazie al Touch ID

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
atm

Negli Stati Uniti arrivano già i primi bancomat con il Touch ID. 70.000 ATM (cioè sportelli bancomat) presso stazioni di rifornimento, ristoranti, e centri commerciali in giro per gli Stati Uniti accetteranno prelievi di contanti con il solo Touch ID come metodo di autenticazione. Gli ATM sono molto diffusi negli USA e si trovano presso quasi tutte le attività commerciali. Di solito sono privi di marca e quindi permettono a tutti di prelevare denaro contante.

Il sistema progettato dalle varie associazioni e autorità garanti prevede il prelievo senza l’utilizzo della carta bancomat basandosi semplicemente su un codice QR che permetterà di ridurre le frodi e i furti permettendo di prelevare con l’utilizzo di un’app per iPhone senza dover inserire la tessera magnetica. La transazione necessiterà dell’autenticazione tramite Touch ID permettendo così un elevato livello di sicurezza.

Le tecnologia comincerà a diffondersi tra Agosto e Settembre ed entro la fine del 2017 la diffusione di questi sportelli bancari arriverà a 25 mila unità. I piani non sono ancora stati confermati ma sicuramente sarà molto interessante per i tutti i possessori di iPhone.

Bank of America, una delle più grandi banche commerciali negli USA, ha già confermato di voler permettere i prelievi dagli ATM utilizzando Apple Pay. Lo stesso discorso vale per un’altra banca commerciale come Wells Fargo che ha confermato di permettere il supporto entro la fine dell’anno mentre Chase Bank ha pianificato di fare l’aggiornamento dei bancomat quest’anno.

Sicuramente bisognerà aspettare ancora anni prima che questa tecnologia venga adottata anche da noi in Italia verificando che ci siano i requisiti di sicurezza necessari.

Condividi ↓
Apple Pay Fonte News

Lascia un commento