Le vendite di iPhone in India calano del 35%

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
iphone 6s

L’India è il terzo mercato mondiale per gli smartphone alle spalle di Cina e USA. Apple, tuttavia, non riesce a tenere il passo con la crescita e gli avversari rubano importanti quote di mercato. Apple vedrebbe nel 2016 un calo importante rispetto al 2015 che segna -35% nel numero di smartphone venduti. A Maggio Tim Cook aveva già ammesso che gli iPhone sono troppo costosi per il mercato indiano.

Secondo l’agenzia di ricerca Strategy Analytics, Apple ha venduto 800 mila smartphone nel secondo trimestre del 2016 mentre nello stesso trimestre dell’anno scorso aveva venduto 1,2 milioni di iPhone. La quota di mercato di Apple si è dimezzata passando dal 4,5% al 2,4% con un calo importante per l’azienda di Cupertino. Secondo alcuni esperti Apple dovrebbe abbassare il prezzo di vendita degli smartphone in India per favorire le vendite. Una strategia può essere quella di coinvolgere gli operatori telefonici che quindi si rendono maggiormente attivi nel vendere gli smartphone.

Gli Apple Store non hanno la stessa diffusione che hanno in altri paesi perchè ci sono regole molto precise in India per gli investimenti stranieri. Il 30% di quello che viene venduto deve essere lavorato o prodotto in India. Grazie a nuove regole promosse a giugno, Apple ha avuto una estensione di un permesso per ulteriori 3 anni che le permette di essere ancora attiva nel paese.

Android rimane il sistema operativo più diffuso con quasi 30 milioni di smartphone venduti nel trimestre con il 97% di diffusione. Apple quindi si trova una strada minata per riuscire a crescere in un paese dove ci sono regole precise per poter vendere smartphone prodotti all’estero. Per Apple sarà difficile riuscire a farsi strada nel terzo mercato mondiale degli smartphone e nel frattempo gli avversari non stanno di certo a guardare.

Condividi ↓
iPhone 6S Fonte News

Lascia un commento