Calano le vendite di Samsung ai minimi dal 2014

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
galaxy note 7

Gli ultimi dati di IDC mostrano come la quota di mercato di Samsung durante il terzo trimestre dell’anno sia calata vistosamente al 20%. Questo è il risultato peggiore dal quarto trimestre 2014 quando Samsung aveva il 19,9% di mercato. Secondo IDC, Samsung avrebbe venduto 72,5 milioni di smartphone nel trimestre, con un calo del 13,5% rispetto agli 83,8 milioni di smartphone venduti nello stesso trimestre dello scorso anno.

Ovviamente il principale imputato è il Samsung Galaxy Note 7 anche se non è il solo. Il disastro del Note 7 è avvenuto ad inizio Settembre, influenzando marginalmente le vendite di Samsung nel trimestre che si conclude a fine Settembre. Le vendite e il fatturato di Samsung avranno sicuramente problemi maggiori nel quarto trimestre con il recall del Note 7.

Apple non è migliorata molto nel trimestre con vendite a quota 45,5 milioni in calo del 5,3% rispetto ai 48 milioni del trimestre dell’anno scorso. La quota di mercato di Apple nel trimestre è del 12,5%, più bassa quindi di quella di Samsung.

Chi ha beneficiato maggiormente sono i costruttori asiatici Huawei, OPPO e Vivo che hanno una quota di mercato rispettivamente del 9,3%, 7% e 5,8%. Huawei in particolare è sempre più vicina a Apple con le vendite del trimestre a quota 33,6 milioni. Huawei nel trimestre è migliorata del 23% grazie soprattutto allo smartphone Huawei P9.

I produttori cinesi per riuscire a raggiungere i primi due in classifica Samsung e Apple, devono riuscire ad entrare in un mercato molto più difficile per loro: quello americano e quello europeo. Bisogna inoltre dire che il mercato complessivo degli smartphone è praticamente arrivato ad essere saturo con una crescita del trimestre di appena l’1%. Questi dati quindi non favoriscono una crescita degli smartphone come avveniva in passato.

Condividi ↓
News Fonte News

Lascia un commento

Advertisment ad adsense adlogger