Hackintosh: che cos’è e come funziona

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
hackintosh pc intel con mac Os

Il termine “Hackintosh” unisce le due parole “hacking” e “Macintosh”, in una pratica che consiste nell’installare il sistema operativo mac Os su un computer non Apple.

Questa procedura ha attratto l’interesse di molti “smanettoni” del PC a partire dal 2005, quando anche la casa produttrice di Cupertino ha deciso di adottare processori Intel per i propri computer, eliminando i precedenti “PowerPC”.

Ma è veramente possibile installare mac OS su un PC diverso da Apple? La compatibilità non è completa, ma modificando il firmware del computer si riesce comunque a far girare il sistema operativo Apple.

Hackintosh: le prestazioni

Ora probabilmente ti starai chiedendo se le prestazioni tra un mac originale ed un assemblato con mac OS sono le stesse. Tutto dipende dai componenti installati nel PC, in particolare la memoria RAM, il processore (con più o meno core), la scheda video e la sua memoria, non che l’hard disk (se è IDE o SATA, SSD o HDD).

Più questi elementi si avvicinano a quelli di un mac e più le prestazioni saranno simili all’originale.

La posizione di Apple sull’argomento Hackintosh

L’azienda di Cupertino ha dichiarato più di una volta illegale l’installazione di un sistema operativo mac su un computer non Apple, anche per chi è comunque in possesso della licenza EULA.

Ha inoltre intentato causa contro il sito OSX86 perchè forniva assistenza a chi aveva installato mac OS su altri PC. Ma non solo, non va dimenticata la causa vinta nel 2008 contro l’azienda Psystar che aveva iniziato produzione e commercio di computer non Apple, ma con OS X pre-installato.

Quali versioni di mac OS possono essere installate?

Sono molteplici le versioni del sistema operativo Apple che si possono installare su un comune PC ed ognuna segue una procedura diversa:

  • macOS 10.12 Sierra, necessita dell’applicazione Unibeast7 o Clover
  • macOS 10.11 El Capitan, necessita dell’applicazione Unibeast 6
  • macOS 10.10 Yosemite, si installa grazie alle app Unibeast e Multibeast
  • macOS 10.09 Mavericks, si installa con Unibeast o myHack
  • macOS 10.08 Mountain Lion, si può installare con Unibeast o myHack
  • macOS 10.07 Lion, necessita delle app x-move e multibeast
  • macOS 10.06 Snow Leopard, si installa con iBoot e multibeast
  • macOS 10.05 Leopard, occorre seguire le guide fornite da siti specifici

Per concludere

Su un argomento come questo i pareri sono ampiamente discordanti: chi spinge per hackintosh reputa troppo costosi i computer marchiati Apple a parità di componenti hardware, e per questo cerca un’alternativa più economica.

Dall’altra parte ci sono invece i fan della Mela che mai e poi mai cambierebbero un prodotto originale per un assemblato.

Condividi ↓
Guide Mac e Macbook

Lascia un commento

Advertisment ad adsense adlogger