Apple permetterà agli sviluppatori di creare Universal App che funzionino su iPhone, iPad e Mac

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...
ios-app-store-mac-app-store
ios-app-store-mac-app-store

Apple consentirà agli sviluppatori di rilasciare app universali che lavorino con iPhone, iPad e Mac. La novità avrebbe inizio il prossimo anno. A partire dall’anno prossimo gli sviluppatori software potranno disegnare una singola app che funzioni con touchscreen, mouse o trackpad a seconda dell’hardware che si trovano di fronte.

La novità dovrebbe arrivare con iOS 12 e con macOS 10.14 ma l’annuncio potrebbe arrivare già al WWDC 2018 di Giugno. Ovviamente la tempistica potrebbe cambiare ma sembra quasi certo vista la routine degli annunci Apple. Il WWDC è storicamente l’evento in cui Apple presenta le maggiori novità in tema di software che poi vengono portate su hardware per gli utenti verso la fine dell’anno. I test per gli sviluppatori e le Beta pubbliche dovrebbero essere circa a Settembre.

Attualmente Apple chiede agli sviluppatori di disegnare app che siano diverse per iOS e macOS, ma in un mondo che si concentra sempre di più sulle app mobile è ovvio che le applicazioni che vedono più aggiornamenti e più novità siano proprio quelle per iPhone e iPad. L’idea di Apple è quella di dare nuova vita alle app su Mac unificando il processo di creazione e di approvazione. Così in futuro si potrebbe vedere un’unione tra il meno popolare Mac App Store e App Store di iOS.

Il progetto top secret di Apple ha il nome in codice “Marzipan” ed è considerato una delle maggiori novità per Apple per il prossimo anno. Questo sarebbe il primo step per creare quello che in futuro sarà un unico sistema operativo per la massima integrazione tra mac e dispositivi mobili. Apple vorrebbe insomma seguire il percorso intrapreso da Microsoft con Universal Windows Platform.

Condividi ↓
News Fonte News

Lascia un commento

Advertisment ad adsense adlogger