Apple riduce i prezzi di iAd fino al 70% (PARTE I)

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

iAd, la nota piattaforma di advertising sviluppata dalla multinazionale di Cupertino per i dispositivi iOS, non ha ottenuto i risultati positivi tanto attesi. Infatti, non è un caso se Apple è stata costretta a rivedere al ribasso i prezzi per le campagne di sponsorizzazione: Bloomberg riporta dati concreti ed Apple dovrà tagliare i prezzi di iAd fino al 70%.

Considerando che almeno per ora, ogni campagna pubblicitaria costa minimo 1 milione di dollari, nel breve periodo potrebbe essere inserito un nuovo listino prezzi, sulla base del quale il costo minimo scenderebbe a 500.000 dollari. Nella circostanza in cui dovessero esserci più campagne pubblicitarie nello stesso momento, allora l’abbassamento in questione toccherebbe i 70 punti percentuali, facendo scendere in questo modo la cifra fino a 300.000 dollari.

Tale cifra aumenterebbe il numero di partner accettabili, dando la possibilità anche a nuovi nomi di riempire i vuoti lasciati da chi ha indirizzato i propri budget verso piattaforme pubblicitarie competitor.

 

 

 

Condividi ↓
Apple, News

Lascia un commento