Il rapporto annuale di Apple dice: più assunzioni, più vendite, ma nessun dividendo.

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Apple ha depositato presso la Securities and Exchange Commission statunitense la propria relazione annuale 2011, rivelando interessanti informazioni:

Apple ha in forza 60.400 dipendenti a tempo pieno, contro i 46.600 dello scorso anno. La società ha inoltre deciso di inserire 2.800 dipendenti a tempo pieno e 2.900 con contratto a tempo determinato ; 36.000 dipendenti sono nella divisione retail (Apple Store) a confronto dei 26.500 dello scorso anno. La società ha incrementato il suo potenziale di negozi in modo consistente da 317 alla fine dell’anno 2010 ai 357 negozi alla fine dell’anno fiscale 2011 .

Il numero medio dei dipendenti per negozio è anche cresciuto da 83,6 a 100,8. La spesa in pubblicità è cresciuta in modo sostanziale infatti si registra che sono stati spesi da 933 milioni di dollari a confronto dei 691 milioni di dollari del precedente anno; le spese di ricerca e sviluppo sono aumentate del 36% a $ 2,4 miliardi.

Il documento è stato realizzato per gli attuali e futuri investitori, sono state analizzate le aree di rischio ed i fattori di warning che potrebbero influenzare i prossimi investimenti; tra questi si possono elencare i seguenti:
– la violazione dei diritti di proprietà intellettuale;
– il sostegno da sviluppatori di terze parti di software;
– la capacità della Società di ottenere componenti in quantità sufficiente.
Apple avrà in bilancio proprietà immobiliari ed in leasing per circa 13.200.000 metri quadrati di spazi, in modo consistente negli Stati Uniti ed in misura minore in Europa, Giappone, Canada ed Asia; di questi circa 2,6 milioni di metri quadrati che si trovano a Cupertino, saranno sede del secondo campus aziendale.
La Società ha decretato di mantenere in azienda i futuri risultati positivi di bilancio non distribuendo dividendi o riacquisto di azioni proprie.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento