Recensione: Angry Birds Space

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Continua la saga di Angry Birds, indiscusso successo di casa Rovio che con questo gioco si è fatta un bel nome. Il notevole successo riscosso da Angry Bird ha reso il gioco facile bersaglio per imitazioni mal riuscite che tuttavia hanno lasciato all’originale buoni margini di successo. Per questo diventa ancora più difficile per Rovio riuscire a “sfornare” un prodotto che possa mantenersi in testa alle classifiche dell’App Store. Angry Bird Space non è soltanto il tentativo di sfruttare il successo del marchio, ma è un gioco sviluppato con attenzione e ben disegnato. Questo nuovo gioco viene dopo due “estensioni” (Seasons e Rio) dove variava solo l’ambientazione.

Il gioco è ambientato in una lotta intergalattica nello spazio dove molti personaggi rimangono inalterati. Ora bisogna però fare i conti con l’attrazione gravitazionale dei pianeti. Diventa adesso una questione marginale quella della mira, invece è importante capire come si muovono gli uccelli in base a dove vengono lanciati e come si muovono attorno ai pianeti. Il gioco si compone di 2 episodi da 30 livelli, il primo episodio è abbastanza semplice, di sicuro rispetto al secondo che invece contiene molti imprevisti e difficoltà.

Tranne per i livelli bonus, la sensazione di gioco rimane inalterata e quindi soffre forse un po’ di banalità, rimanendo comunque un gioco tutto nuovo rispetto ad Angry Birds classico. Quando però si arriva a livelli impossibili rinasce l’emozione che fa giocare per ore e ore a questo gioco che è diventato un tormentone per molti. Nonostante Angry Birds in questa nuova versione sia notevolmente cambiato, rimane invariata la formula vincente della serie. È in vendita nell’App Store al prezzo di 0,79€.

Games, iPad, iPhone, Software

Condividi

Lascia un commento