Steve Jobs contrario al nome “Siri”

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Siri è l’assistente vocale di iPhone 4S, considerato come una delle principali novità introdotte sull’ultimo iPhone. “Il migliore di sempre”, come lo definisce Apple. In norvegese, “Siri” vuol dire “bella donna che ti porta alla vittoria”. E la scelta del nome “Siri” non era poi tanto apprezzata da Steve Jobs. Questo è quanto dichiara il fondatore del progetto Siri, Dag Kittlaus, la cui azienda fu acquisita nel 2010 proprio da Apple per 200 milioni di dollari.

Nel corso del primo colloquio preliminare, durato per la cronaca 3 ore, fra Dag Kittlaus e Jobs, il primo capì subito che il “guru della Mela” era contrario al nome “Siri”. Solo dopo un po’ di tempo e dopo altri colloqui, Steve Jobs cambiò la sua posizione e decise di confermare il nome Siri anche per l’iPhone 4S. Molto probabilmente Steve Jobs non trovò nulla di meglio come nome per l’assistente vocale di iPhone 4S.

Non è la prima volta in Apple, in cui c’è stata un po’ di indecisione nella scelta del nome di un nuovo prodotto. Per approfondimenti, leggete pure la biografia su Steve Jobs.

 

Condividi ↓
Apple, Applicazioni, iPhone, Software

Lascia un commento