Base wireless Apple: Apple Airport Extreme, Aiport Express, Time Capsule

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Sono 3 le soluzioni che Apple propone ai propri clienti per avere un valido supporto wireless: Apple Time Capsule, Airport Extreme e Airport Express. Vediamo di fare un po’ di chiarezza per chi non vuole fare confusione tra queste tre soluzioni diverse.

La prima di cui ci occupiamo è Airport Extreme. È la soluzione maggiormente utilizzata dagli utenti perchè offre i servizi che offrirebbe qualsiasi comune base wireless. Questo vuol dire che permette ai computer di collegarsi ad internet come un qualsiasi router wireless. Se dobbiamo fare un confronto, il segnale wireless non è più potente di un comune router. Il vantaggio di prendere questa base wireless è che se già si ha un computer Mac in casa, la configurazione è veramente semplice ed immediata. Il prezzo di Apple Extreme è di 160 euro.

L’evoluzione di Apple Extreme è Time Capsule. Time Capsule ha iniziato la sua carriera come hard disk per il backup del Mac ancora quando è arrivato Mac OS X Leopard. Come disco di backup funziona benissimo ed è perfettamente integrabile con Mac, l’interfaccia per la configurazione è veramente immediata. In più ha la funzione di router wireless e in questo modo tutti i Mac connessi al router possono navigare in internet e sfruttare il disco di backup facendo il backup wireless. È una funziona veramente pratica per poter lasciarsi alle spalle il problema di fare periodicamente il backup perchè è tutto automatico. Time Capusle da 2 TB costa 281 euro e da 3 TB costa 483 euro.

L’ultimo elemento è l’Apple Airport Express. Questa volta non è necessario nessun collegamento di rete perchè la funzione principale di questo accessorio è di riprodurre il segnale wireless che viene emesso dal router. La funzione è ottima per grandi spazi. Airport Express costa 90 euro

Elemento comune a tutti e tre i dispositivi è la possibilità di collegare un hard disk condivisibile tra tutti i computer connessi alla stessa rete. In alternativa all’hard disk si può connettere una stampante che così diventa comune.

Condividi ↓
Apple

Lascia un commento