Adobe cerca di limitare l’accesso ai virus tramita Flash

1 Pessima2 Insomma..3 Sufficiente4 Buona5 Ottima! (Nessun voto)
Loading...

Adobe continua a risolvere bugs della sicurezza nella sua popolare applicazione Flash. Ricordiamo che un paio di mesi fa era circolato il terrore tra gli utenti Mac per un possibile attacco di un virus: Flashback, che tuttavia adesso sembra essere rientrato. Nonostante questo Adobe ha rilasciato il quinto aggiornamento per la sicurezza dall’inizio dell’anno. Inoltre su Mac OS X 10.8 Mountain Lion sarà presente un “silent update” che permetterà di evitare inconvenienti in futuro.

Per quanto riguarda la navigazione web si cercherà una soluzione di isolamento del browser rispetto al computer in modo che anche se il virus entra nel browser non riesca ad avere accesso ai dati del computer e viceversa. Tecnicamente è complicato, comunque questo sistema sarebbe già attivo su Google Chrome e adesso anche per Firefox.

Per quanto riguarda Mountain Lion si cercherà di incentivare l’utilizzo del Mac App Store, non tanto perchè Apple guadagni di più, ma perchè le applicazioni nel Mac App Store sono certificate e quindi sicure. Inoltre sarà attiva la funzione Gatekeeper che permetterà di impostare il livello di sicurezza di download.

Condividi ↓
Apple, Applicazioni, Mac, Software

Lascia un commento